Guidato da Trillium

MusicPlants_Trillium_900x500_BrigidsWay

 
Quando la gente scopre che è possibile comunicare con le piante, ci sono diverse reazioni comuni. Il primo è la negazione, pensano che gli prendo in giro. Il secondo è stupore. A volte il timore li porta a pensare che io abbia super poteri e improvvisamente tutto deve andare bene nella mia vita. 🙂 Invece, comunicare con le piante è un’esperienza di umiltà e umorismo. Il mio recente incontro in un locale di Wildflower Preserve, Shenk’s Ferry è un buon esempio.

Ero andata lì sperando di fare alcune essenze. Scoprii presto Trillium emergere dal terreno, con le foglie ancora stretto in se. Ho continuato a sperare che avrei trovato un po ‘di fioritura. Mentre camminavo più, ho trovato i germogli, e poi … Fiori!! Oh mio cuore!!

Ho dato la caccia per anni al Trillium perché voglio fare un’essenza, solo per non trovare i fuori – troppo presto, troppo tardi o per trovarli e non avere la mia attrezzatura con me. Dopo aver trascorso del tempo con lei, ho collegato Trillium all’apparecchio di Music of the Plants e iniziato a impostare l’essenza. Non voleva suonare, e ho deciso di continuare a stare lì con lei. Continuavo a sentirla spingermi via e mi ha detto di “andare avanti!” Non volevo lasciare l’essenza lì perché era fuori all’aperto. Tuttavia, ho finalmente ascoltato.

Poco dopo, ho capito la sua sollecitazione. Per lei mi ha mandato a Dicentra cucullaria (Dutchman’s Breeches). Questi hanno iniziato rapidamente a cantare (c’è un video in seguito) e ho fatto l’essenza con loro. Mentre ascoltavo, mi sono sdraiata fra la dicentra (l’intero boscho era tappezzate con loro) e ho potuto sentire l’energia delle fate tutto intorno. Ho avuto una bella sintonia e sapevo di aver ricevuto la medicina che mi serviva. Mentre ero lì, il sole improvvisamente è uscito, un altro regalo sorprendente, perché ci aspettavamo temporali.

Dopo aver trascorso una notevole quantità di tempo lì, ho deciso che era tempo di andare avanti. Ho finito l’essenza, dato la mia gratitudine e sono tornata al sentiero principale, in cui ho visto un vecchio amico. Abbiamo avuto una fantastica discussione; tuttavia, ero ansioso di tornare al Trillium. Sono tornata al Trillium solo per scoprire che la mia ciotola era sparita! Mi guardai intorno e non riuscivo a tovrarlo da nessuna parte. Ho chiesto se potevo fare una rapida essence con lei, ma la risposta è stata “No”

Mi ha deluso, quando improvvisamente qualcosa attirò la mia attenzione. Qui era Erythronium americanum (Trout Lily) in fiore! (Un’altra pianta che voglio fare un’essenza da anni.) Ho fatto l’essenza con lei! Quando sono andato a imbottigliare l’essenza, ho scoperto che mentre avevo 3 bottiglie, solo 2 avevano il Brandy in esso, così ho potuto fare solo 2 essenze.

Mentre io non sono riuscito a fare l’essenza con Trillium, ho sentito fortemente che mi stava dirigendo quella mattina e mi ha aiutato a fare ciò che era nel mio bene più alto, invece di quello che voleva la mia volontà. Non ho visto nessun altro Erythronium americanum in fiori nella mia uscita, anche se so che le colline sono piene di lei.

Quindi, vedete, le piante ci danno regali (e lezioni) e, talvolta, questi sono completamente diversi da quello che pensate di ricevere o aver bisogno di.

Sono entusiasta di lavorare con entrambi Dicentra cucullaria e Erythronium americanum. Parte del mio lavoro con Dicentra cucullaria era un accordo per tornare a “Shenk’s Ferry” e l’impegno a lavorare più profondamente con il mondo delle fate. Spero di tornare presto ed essere in grado di fare un’essenza di Trillium !

Dutchman's Breeches aka Faerie's Laundry singing while their Essence is being made. Whenever possible, I like to have the Plant sing while making their Essence. I feel it adds another level and helps to activate the Essence even more. The bird songs significantly increased when Dutchman's Breeches began to sing.

Posted by Brigid's Way on Monday, April 4, 2016

Articolo, foto e video di Jen Frey di Brigid’s Way—distributore autorizzato negli Stati Uniti di Music of the Plants.

 
 
 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on RedditShare on TumblrShare on Google+Buffer this pageShare on StumbleUponDigg thisShare on LinkedInShare on YummlyEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *