Marina usa la musica delle piante per insegnare ai bambini

MusicPlants_Marina_Dandelion_900x465
“Di recente ho terminato un progetto in una scuola primaria nel Galway, in Irlanda, dove mi avevano chiesto di insegnare per una settimana in una classe di ventisette bambini di sei anni e parlare loro delle piante spontanee e degli alberi. Ogni lezione durava circa tre ore, durante le quali i bambini hanno conosciuto una particolare pianta spontanea, attraverso il racconto, il disegno e facendo altre attività. L’insegnante aveva un modo molto amorevole di lavorare con i bambini ed è stata molto aperta e di supporto durante questi seminari; è stata una benedizione lavorare con lei. Durante il seminario ho portato spesso l’apparecchio della Musica delle Piante ed è stato meraviglioso vedere come l’ascolto della pianta che suonava, aiutava i bambini a collegarsi con la pianta stessa.

“L’argomento di uno dei miei seminari è stato la pianta di Tarassaco. Ho parlato ai bambini della pianta, ho letto loro una storia sul Tarassaco, siamo andati fuori a osservare molte giovani piante di Tarassaco, e abbiamo espresso dei desideri soffiando sulla testa del Tarassaco. Per tutto il tempo il Tarassaco che avevo portato con me in un vaso è stato collegato all’apparecchio della Musica delle Piante, ma suonava molto piano e a un certo punto ha smesso. Questo Tarassaco era cresciuto da un seme che avevo raccolto lo scorso aprile durante una visita a Damanhur con la mia insegnante di “fitoterapia”, Carole Guyett.

“Ci siamo messi in cerchio attorno alla pianta e ho spiegato ai bambini come le piante inspirano l’aria che noi espiriamo, come loro producono l’ossigeno che noi respiriamo e come questo sia un continnuo scambio tra noi e le piante, incluso il Tarassaco. Poi abbiamo respirato insieme alla pianta di Tarassaco, inspirando l’aria che ci stava mandando, inviando a lui pensieri belli ad ogni espirazione. Non appena i bambini hanno iniziato a respirare con il Tarassaco in questo modo, la pianta ha iniziato a suonare e ha continuato a suonare meravigliosamente.

“I bambini hanno iniziato a parlare con il Tarassaco, facendogli delle domande e interpretando le risposte che lui emetteva tramite l’apparecchio. E’ stato un bello scambio di domande e risposte. Una bambina ha voluto nutrire il Tarassaco dandogli dell’acqua. Alla fine del seminario molti bambini hanno ringraziato il Tarassco per la sua bellissima musica e molti si sono alzati per baciare le sue foglie. E’stato molto bello per me assistere a tutto questo.”

Marina L. Levitina

Para maggiori informazioni su Music of the Plants in Irlanda, contatta o visita Derrynagittah.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on RedditShare on TumblrShare on Google+Buffer this pageShare on StumbleUponDigg thisShare on LinkedInShare on YummlyEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *