1° Festival Internazionale della Musica delle Piante

Il 27 e 28 Maggio abbiamo partecipato al 1° Festival Internazionale della Musica delle Piante, nel ParcFloral di Parigi. Abbiamo avuto il privilegio di incontrare molti ricercatori e scienziati che studiano l’intelligenza delle piante, oltre ai magnifici concerti dal vivo con musicisti e piante insieme.

  • Conferenza sulla Genodica delle Piante per Genodics, in pratica lo studio degli aminoacidi che compongono le proteine ,un metodo per recepire le sequenze delle frequenze del genoma udibili o con colori. (Francia)
  • La Solerà come società di produzione del dispositivo della Music of the Plants, ha fatto una presentazione storica e tecnica della ricerca iniziata a Damanhur da 40 anni. (Italia)
  • Conferenza di Jean Thoby: è stata portata tutta l’esperienza fatta dal suo team, l’uso della musica delle piante in vari contesti tra cui anche in quello della salute. (Francia)
  • Concerto botanico con il Geranio e la Felce insieme alla vocaliste Laure Charrin e al contrabbasso Renauld Garcia Fons.
  • Concerto al piano con Roman Kawasaki e orchidee e felci. (Giappone)
  • Conferenza Alexandre Ferran sull’uso del device con l’aggiunta di un software per offrire alle piante una specie di tastiera dove oltre alla musica potevano anche esprimere delle parole. (Francia)
  • Esperienza con la connessione del device ad un Bonsai del 1796 che ha offerto un concerto molto mistico. (Francia)
  • Conferenza con il Prof. Ernst Zürcher, specialista in scienze naturali che ha portato le sue ricerche rispetto all’impatto nel cosmo con le piante, la musica botanica della sfera,l’elettricità e la memoria delle piante. (Svizzera)
  • Concerto del chitarrista Simone Vitale con differenti specie vegetali: Anturium e Spathafillium. (Italia).
  • Concerto con il gruppo Master Plants, un quartetto jazz di improvvisazione con orchidee selvatiche (Danimarca)

[Sito sito con ulteriori informazioni su partecipanti: Pepiniere Botanique]

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on RedditShare on TumblrShare on Google+Buffer this pageShare on StumbleUponDigg thisShare on LinkedInShare on YummlyEmail this to someone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *